È necessario ottenere una prescrizione medica per l’acquisto di prodotti a base di CBD?

I prodotti a base di CBD non sono medicinali e non sono destinati al consumo. Ciò permette di acquistare liberamente prodotti a base di CBD, senza l’obbligo di prescrizione medica, necessaria esclusivamente per la cannabis terapeutica. 

 

Recenti studi hanno, infatti, dimostrato l’efficacia terapeutica della canapa, sottolineandone le capacità benefiche legate al suo consumo. Canapa4You non tratta il commercio di Cannabis Terapeutica, ma consiglia sempre il parere di un medico esperto che possa guidarti verso un consumo responsabile.

I prodotti a base di CBD sono sottoposti ad analisi di laboratorio?

Il commercio di prodotti a base di CBD sono, per norma di legge, sottoposti a un regolare esame di laboratorio, che ne certifica l’indice tossicologico atto a stabilirne l’attendibilità legale finalizzata alla vendita.

Cosa si intende per prodotti di cannabis light?

I prodotti di Cannabis Light derivano dalla pianta femmina della marijuana  legale, che per sua natura contiene un alto contenuto di cannabidiolo, o CBD, in rapporto a un indice ridotto di THC<0.5%

 

In Italia la cannabis è legale?

Il CBD è riconosciuto come molecola legale nei paesi dell’Unione Europea e, in Italia, è regolamentata dalla legge n. 242/2016, che ne autorizza la vendita a patto che il contenuto di THC sia inferiore del 0,5 %. 

Tuttavia non è un prodotto destinato al consumo alimentare, né medicinale, e il suo acquisto è destinato ad un uso ornamentale e di collezionismo.

Posso guidare dopo aver consumato CBD?

I prodotti a base di CBD, per legge, non sono destinati al consumo alimentare. Ciò comporta che, nel caso in cui un automobilista venga trovato in possesso di marijuana, si possa rischiare la sospensione della patente e la disposizione di sequestro della sostanza da parte delle forze dell’ordine. 

In caso di fermo, la procedura prevede un esame tossicologico del prodotto in possesso e del conducente, per stabilirne lo stato di alterazione mentale.

Devo aver raggiunto la maggiore età per acquistare prodotti a base di CBD?

Tutti i prodotti acquistabili dal nostro sito web sono rivolti a un pubblico adulto, in quanto la vendita di CBD è vietata a coloro i quali non abbiano ancora raggiunto la maggiore età.

Rischio conseguenze penali o un sequestro da parte delle forze dell’ordine?

Nel caso in cui si venga trovati in possesso di infiorescenze di marijuana, le forze dell’ordine sono autorizzate al sequestro della sostanza, onde verificarne l’indice tossicologico della stessa, e al ritiro della patente di guida.

Infatti, dato che le infiorescenze legali non sono di per sé distinguibili da quelle illegali, la procedura prevede vengano esaminate in laboratorio per provarne l’effettiva legalità. 

È sempre consigliato evitare di portare in giro infiorescenze di CBD.

Qual è la giusta conservazione per l’erba legale?

Per garantire la lunga conservazione dei Cannabinoidi presenti nel CBD, è necessario che i prodotti vengano riposti in ambienti riparati da fonti di calore, aria e umidità. 

Se ben conservati, i prodotti a base di CBD possono durare fino a due anni.

Il CBD ha una data di scadenza?

Per garantire la lunga conservazione dei Cannabinoidi presenti nel CBD, è necessario che i prodotti vengano riposti in ambienti riparati da fonti di calore, aria e umidità. 

Se ben conservati, i prodotti a base di CBD possono durare fino a due anni.

La Cannabis, se sottoposta a una conservazione ottimale, ha una durata di 2 anni.

Qual è la differenza tra Cannabis Sativa e Indica?

Sativa e Indica rappresentano le due principali sottospecie della cannabis, che si differenziano sia per l’origine geografiche che per effetto. 

Se la cannabis sativa ha una provenienza equatoriale e ha effetti energizzanti, quella indica ha origine asiatica ed è accompagnata da effetti rilassanti.